abbronzatura-perfetta-segreti-744x445Manca poco all’appuntamento con l‘abbronzatura, che potrà essere intensa e duratura se si cura la pelle con largo anticipo.

Solo una cute forte e levigata è pronta a ricevere i raggi solari, colorandosi in maniera uniforme e senza danni.

Pochi e semplici gesti per garantirti un risultato impeccabile.

Innanzitutto, leviga la pelle utilizzando con regolarità uno scrub a base di sali marini per eliminare cellule morte e ispessimenti che impediscono un’abbronzatura uniforme.

Dopo ogni trattamento applica un prodotto ultranutriente al burro di karitè, oli vegetali, aloe e acido ialuronico dal forte potere idratante.

Frutta e verdura

Continua il trattamento anche a tavola, mangiando verdure e frutti ricchi di acqua, sali minerali e vitamine, come carote, albicocche, anguria, rucola e broccoletti: contengono betacarotene, ovvero la sostanza che stimola la formazione della melanina e protegge la pelle dai raggi Uv.

Affianca i vegetali con degli integratori a base di vitamine ed antiossidanti che rafforzano le difese cutanee e fanno in modo che la pelle si colori gradualmente senza subire danni.

Assumili una volta al giorno per circa un mese prima dell’esposizione, durante e fino a due settimane dopo.

Melatonina

Attiva la melanina con creme, latti e spray da usare prima, durante e dopo le vacanze per assicurarti un’abbronzatura intensa e a lunga tenuta.

Inizia una ventina di giorni prima della partenza, in modo che la pelle crei una riserva di melanina da lasciar affiorare al momento giusto.

Utilizza prodotti con oli e burri vegetali che donano elasticità e morbidezza alla pelle lasciandola liscia e setosa.

evidenza-what-is-ForexIl metodo più sicuro per perdere tutto il deposito operando con le coppie valutarie del Forex consiste nel gettarsi nell’oceano del trading online senza aver imparato a nuotare con il conto demo, senza aver appreso i trucchi del mestiere e senza aver studiato il materiale messo a disposizione dal broker. Sono numerosi infatti i trader alle prime armi che alzano bandiera bianca dopo poche settimane di negoziazioni, attribuendo la responsabilità del loro fallimento alle piattaforme invece di ammettere che i pesanti passivi sono la conseguenza dell’uso scriteriato del loro capitale. Vediamo qui di seguito alcuni consigli pratici per evitare il rapido prosciugamento del deposito.

Consigli Forex

1) Scegliere il broker più adatto alle proprie esigenze è il primo passo da compiere per assicurarsi dei buoni profitti. In questo caso occorre riflettere sulle caratteristiche di cui si ha veramente bisogno: un’interfaccia dalle funzioni avanzate, una buona assistenza agli utenti o un ricco bonus di benvenuto? Qui le dritte da conoscere sui broker Forex: http://www.forextime24.com/broker-forex/.

2) Come accennato precedentemente, iniziare a tradare con il Forex senza una previa conoscenza degli strumenti dell’interfaccia e delle funzioni disponibili è sicuramente azzardato: affidarsi ad un conto demo nella fase iniziale permetterà di acquisire familiarità con la piattaforma, abituandosi gradualmente alla dimensione emotiva del trading online.

3) Imparare ad utilizzare gli strumenti di analisi tecnica consente di delineare delle strategie con le quali ottenere dei guadagni sicuri e costanti. Grazie a queste funzioni, che potranno anche essere integrate all’interfaccia, si potrà ad esempio valutare la volatilità di un cross, per decidere se e quando intervenire con un investimento.

4) Tenersi aggiornati sugli eventi finanziari è un must per chi intende operare nel campo del trading. L’andamento delle quotazioni delle coppie valutarie è infatti sensibile agli eventi che si possono trovare nel calendario economico, che dovrà quindi essere monitorato sempre con grande attenzione.

5) Ultimo ma non meno importante, un fattore da tenere bene a mente per assicurarsi un’esperienza di trading duratura è la gestione del capitale a disposizione, con le operazioni del cosiddetto “money management”. Un’accurata gestione del deposito consente infatti di non dilapidare il denaro a disposizione, dosandolo con cautela ed evitando di investire somme consistenti in maniera troppo rischiosa.

fiori-natura-primavera-535x300Siamo in piena primavera, avvolti ( e travolti) da fiori e pollini che provocano starnuti, congestione nasale e bruciore agli occhi. Ma da cosa dipende?

Si tratta, in realtà, di una risposta anomala del nostro sistema immunitario che scambia per nemici alcuni elementi innocui, come i pollini, provocando la produzione di specifici anticorpi, IgE, che sensibilizzano i soggetti. In questo modo, ad ogni contatto con queste sostanze vengono liberate nell’organismo molecole infiammatorie come l’istamina che provoca i classici sintomi dell’allergia primaverile, ovvero congestione delle mucose, gonfiore ed irritazioni.

Con i medicinali giusti ed una corretta alimentazione si possono ridimensionare i fastidi arrecati da questo disturbo.

Quali sono le sostanze che possono aiutarci a combattere l’allergia primaverile?

In primo luogo, la vitamina D3 che è una modulatrice-induttrice della tolleranza immunitaria, quindi l’antiallergia per eccellenza. Puoi assumerla tramite il latte e i suoi derivati, verdure e cereali, uova e pesci grassi.

La vitamina C rinforza le difese e puoi trovarla negli agrumi, nei kiwi, nelle patate ed anche nel peperoncino.

Gli antiossidanti flavonoidi, poichè drenanti sono quindi antigonfiore. Il più noto è la quercetina che puoi trovare in tutti i vegetali, soprattutto in mele, pere, lattuga e agrumi.

Non sottovalutare, poi, l’azione antinfiammatoria e antiallergica dell’omega 3, contenuto in tutti i pesci grassi, salmone, tonno e sardine, nella frutta secca e nei semi e nell’olio di lino.

Prova anche i probiotici, che regolano l’equilibrio dei batteri intestinali e dunque il sistema immunitario. Via libera a yogurt, latte acido, miso giapponese e crauti.

Broker ForexLa differenza principale tra un trader di Forex esperto ed un principiante è data dalla padronanza con la quale si gestiscono le funzioni dell’interfaccia: più elevata sarà l’esperienza e la competenza dell’utente, più alta sarà la possibilità di realizzare dei profitti e minimizzare le perdite. Chi si affida solamente agli strumenti di base, come la funzione di vendita e di acquisto dei CFD valutari, non potrà accedere alle operazioni più avanzate e i segnali (su iForexBroker si può approfondire il discorso: http://www.iforexbroker.eu/segnali-forex.php) con i quali si potranno elaborare delle strategie di guadagno. Sono numerosi i trader alle prime armi che trascorrono ore di fronte alla piattaforma del Forex, cliccando in maniera casuale sui pulsanti  “buy” o “sell” per lasciarsi guidare esclusivamente dall’impulso del momento e, in fin dei conti, improvvisando continuamente.  Non ci si deve perciò sorprendere quando le statistiche ci dicono che la maggior parte degli utenti che apre un conto prosciuga il deposito versato dopo poche settimane di trading.

Al fine di realizzare dei piani di azione validi, sarà essenziale in un primo tempo studiare gli scenari finanziari ed il loro sviluppo, grazie agli strumenti di analisi tecnica e la corretta interpretazione delle visualizzazioni grafiche. Tramite queste attività si potranno individuare le tendenze in atto, identificando quei cross che presentano maggiore volatilità e sui quali vale la pena operare per aggiudicarsi dei validi profitti. In secondo luogo, si potranno elaborare le strategie, utilizzando le funzioni più avanzate della piattaforma: con le opzioni del trading automatico, si potranno delineare dei piani da attuare nel medio o lungo termine, in modo tale da entrare e uscire nei mercati a seconda del verificarsi di determinate condizioni. Con il “take profit”, ad esempio, si potrà chiudere automaticamente una posizione lunga allorquando il valore di una quotazione di un cross valutario raggiunga un prezzo fissato in precedenza: così facendo, si potrà incassare un guadagno senza correre il rischio di perdere una buona occasione di profitto, anche quando si è lontani dall’interfaccia o durante le ore notturne, quando si opera su scenari finanziari attivi negli altri continenti. Un ulteriore strumento di trading automatico è quello dello “stop-loss”, con il quale si potranno limitare le perdite in caso di andamento sfavorevole delle quotazioni. Queste due funzioni possono essere combinate tra loro, o possono essere integrate da altri comandi ancora più sofisticati, in modo tale da rendere più complete ed efficienti le strategie da attuare nel Forex.

fragolaA chi non piacciono le fragole? Sono spesso il frutto preferito di grandi e piccini.

La fragola è ricca di acqua e vitamina C, per non parlare del suo sapore dolce ma non troppo che si sposa bene con tutti i tipi di frutta. Quindi via libera a macedonie di fragole, pesche, banane, ciliegie e a frullati colorati arricchiti da una simpatica spruzzata di panna montata.

Le fragole, nutrienti ed ipocaloriche, sono costituite per la maggior parte di acqua e contengono la già citata vitamina C, diversi minerali e i carotenoidi.

Hanno una forte azione diuretica utile per depurare l’organismo da tossine e sostanze di scarto.

Le fragole, però, non sono adatte a tutti perchè sono tra i frutti che più causano allergie. Questo perchè la vitamina C al loro interno, favorisce la fissazione del ferro eventualmente contenuto in cibi a cui sono abbinate o ingeriti prima.

Questi piccoli e magici frutti rossi sono un vero e proprio toccasana. Scondite, sono ottime anche come spezzafame in qualsiasi momento della giornata, e i più golosi possono assaggiarle con un piccolo fiocco di panna montata o passate nel cacao.

Per chi, invece, è più attento alle calorie consiglio di bagnarle con del succo d’arancia e di limone, un’alternativa semplice e gustosa.

Le fragole possono essere accostate anche ad ingredienti salati. Possono prendere parte ad insalate con finocchi, cetrioli,avocado, aceto di mele e succo di limone, potenziando così la loro azione idratante e rimineralizzante.

soldi trading onlineNon è impossibile ottenere dei guadagni con il trading online, sia che ci si applichi con le opzioni binarie, con la negoziazione di asset tramite i CFD o con la compravendita valutaria del Forex. Ciò che risulta più complicato, come spiegano gli esperti di TradingOnline.me, è replicare nel lungo termine le operazioni vincenti, con una regolarità tale da realizzare dei profitti costanti. Ad esempio, non è detto che chi ottiene in pochi minuti delle discrete somme con la modalità della scadenza a 60 secondi delle opzioni binarie sia un genio della finanza: il suo successo temporaneo potrebbe essere ascrivibile ad una semplice sequenza di ordini fortunati, effettuati senza cognizione di causa. Continuando ad improvvisare, lo stesso trader che ha raggiunto margini di guadagno a tre cifre partendo da pochi euro, potrà andare incontro ad una perdita totale del proprio deposito, in tempi così rapidi da non accorgersi neanche dell’entità del passivo. Che fare quindi per poter garantirsi delle entrate costanti?

Come fare trading e avere guadagni regolari

La parola d’ordine è avere pazienza. Come detto, l’improvvisazione e la fretta porteranno solo a risultati negativi, causando una polverizzazione del deposito ed un senso di profonda frustrazione. I primi passi consistono nel scegliere la modalità di trading più congeniale alle proprie caratteristiche, per poi aprire un account presso un buon broker certificato. Sarà inoltre opportuno non lasciarsi attirare dalle piattaforme che promettono bonus altisonanti, ma di affidarsi a quelle che assicurano un buon livello di supporto alla clientela e delle interfacce di pratico e immediato utilizzo. Affidarsi ad un broker di qualità permette infatti di gestire le operazioni con strumenti di qualità, senza andare incontro a spiacevoli sorprese al momento del prelievo degli eventuali guadagni, per via di politiche poco trasparenti.

Sarà inoltre fondamentale dedicare del tempo alla fase di formazione. In questo caso, si dovrà dedicare del tempo a due attività principali, ossia l’esercitazione con un conto demo e lo studio del materiale formativo messo a disposizione dal broker. Con la prima, si potrà acquisire familiarità con le funzioni dell’interfaccia utilizzando denaro virtuale, e quindi commettendo errori senza alcuna pressione finanziaria, mentre con la seconda si potranno visualizzare video e leggere ebook per ottenere maggiori competenze nel settore del trading online.

Vacanze fai da teLe vacanze fai da te sono ormai entrate a far parte delle nostre abitudini: 3 italiani su 5 prenotano i loro viaggi sul web, e non sempre per risparmiare.

Una ricerca dell’Unione Nazionale Consumatori ha rivelato che chi organizza da solo le vacanze ha anche acquisito una certa dimestichezza con le prenotazioni e i pagamenti online.

Ma questo sarà sufficiente per pianificare correttamente un viaggio senza incorrere in imprevisti o problemi dell’ultimo minuto?

E’ fondamentale, innanzitutto, confrontare più informazioni possibili in giro tra i vari siti e leggere le recensioni fatte da viaggiatori che hanno frequentato la meta che intendi raggiungere prima di te. In quelle righe troverai informazioni importanti: conoscerai i prezzi e la qualità di beni e servizi di ogni parte del mondo, dal caffè ai taxi.

Una volta scelto il luogo di villeggiatura pianifica il budget a tua disposizione e muoviti in quella direzione prestando attenzione ai costi alle offerte last minute.

Cerca informazioni concrete sui trasporti della tua destinazione, sulla sicurezza e sulla qualità della vita, nonchè sull’assistenza sanitaria.

Se hai in programma un viaggio in Europa, ricorda che la Tessera europea di assicurazione malattia ti garantisce l’assistenza gratuita in tutti i Paesi dell’Ue. Se, invece, ti rechi oltreoceano è consigliabile disporre di un’assicurazione che ti copra in caso di incidenti o malattia.

Programma gli spostamenti calcolando scali e stopover: molti motori di ricerca ordinano i voli in base al costo. Tieni presente, però, che i voli economici prevedono molti scali, per cui valuta bene il rapporto qualità prezzo.

dimagrire garciniaLa Garcinia Cambogia è uno dei migliori e più utilizzati rimedi naturali per poter dimagrire. In realtà la Garcinia non è un vero e proprio prodotto dimagrante ma piuttosto, un piccolo aiuto. In questo articolo cercherò di darti tutte le informazioni che ritengo essere indispensabili per poter usare questo rimedio naturale per dimagrire velocemente e senza rischi per la tua salute.

Per prima cosa va detto che se vuoi acquistare la Garcinia cambogia trovi qui molte info utili: http://worldfilia-tracking.ddns.net/goto/532693c31cbc2/dcd7ad20 . Ma andiamo per ordine e cerchiamo di capire qualcosa in più di questo importante strumento.

Cos’è la Garcinia Cambogia?

Questo frutto è originario del sud-est asiatico ed è coltivato anche in alcune zone dell’Africa centrale e le zone costiere dell’India come il Kerala e Karnataka. Originariamente verde o giallo frutta si trasformerebbe in nero o di colore marrone dopo l’essiccazione.

Molti paesi asiatici utilizzano questo frutto per aggiungere sapore al cibo da tempo. Il sapore aspro di questo frutto rende confrontabili con tamarindo. Gli esperti di nutrizione di tutto il mondo hanno scoperto che la parte più vantaggioso di questo frutto è la sua pelle e garantire che il nostro scientificamente estratto puro Garcinia Cambogia in possesso di tutti questi elementi nella quantità appropriata.

Si può godere delle proprietà magiche di Garcinia Cambogia nel nostro supplemento di sbarazzarsi di quel grasso ostinato depositato nel corso degli anni. La Garcinia genere è distribuito principalmente nelle regioni tropicali e comprende circa 200 specie. G. cambogia appartiene alla famiglia Guttiferae e si trova in India, Malesia, e Africa. G. Cambogia si trovano comunemente in sempreverdi o semievergreen foreste del sud-ovest dell’India, dove sono state documentate 36 altre specie. 1 , 2 Le specie vegetali ha variabilità nel suo modello di ramificazione, frutta di colore, forma e dimensione. 1 L’albero è di piccole to-medie dimensioni con rami pendenti. Le foglie sono verde scuro e lucido, di forma ovale con una estremità più stretta, da 5 a 12 cm di lunghezza, e da 2 a 7 cm intorno. L’albero è tollerante alla siccità e fiori durante la stagione calda. Il giallo, arancione, o frutta rossa matura durante la stagione delle piogge e contiene HCA. Si forma ovoidale, 5 centimetri intorno, è da 6 a 8 semi, ed è quotata presso il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti inventario dei frutti commestibili perenni. 2

Come funziona la Garcinia Cambogia?

che ha sia l’appetito sopprimere e bruciare i grassi proprietà, che sono molto rare da trovare in natura, ma questo frutto meraviglia ha tutto.

La funzione principale di HCA è quello di limitare la materia grassa che enzima chiamato citrato liasi e quindi agisce sulla causa principale della deposizione di grasso. Un altro importante funzione di questo frutto è di sopprimere la chimica del cervello chiamato serotonina responsabile di binge eating. La secrezione abbassato di questa sostanza chimica nel cervello si tradurrebbe in attacchi di fame abbassate e il tuo corpo non desiderare per lo zucchero più!

US Premium Garcinia Cambogia può funzionare solo ed anche in combinazione con il regime di perdita di peso in corso per fornire risultati accelerati. La dieta e l’esercizio fisico adottato da voi come una parte di questo programma di perdita di peso sarebbe recuperare i risultati più rapidi quando combinato con Garcinia Cambogia.

Altro che la perdita di peso, si può anche godere differenza positiva nella vostra insulina e livelli di HDL. Il retto uso della Garcinia Cambogia insieme con i farmaci si tradurrebbe in livelli di zucchero nel sangue e di LDL abbassato troppo.
La cosa migliore di questo supplemet è che tutti questi benefici sono naturali!

Dimagrire con la Garcinia Cambogia

La più alta qualità degli ingredienti utilizzati nella composizione del nostro estratto di Garcinia Cambogia, oltre 3000 mg di dosaggio rispetto a 1000mg di 1500mg offerto dalla maggior parte delle aziende, ci mette nella categoria premium supplemento di perdita di peso. Usiamo solo da agricoltura biologica migliore qualità piante Garcinia Cambogia appositamente acquistati da fornitori fama che coltivare queste piante in condizioni controllate.

I nostri fornitori sono tra i coltivatori rinomati nel settore nutraceutico. US Premium Garcinia Cambogia è caricato con estratto di HCA 60% (secondo le raccomandazioni Dr Oz) e, naturalmente, procurato sali di calcio e di potassio che sono estremamente importanti per l’assorbimento ottimale di HCA (Hydroxycitric acido) . HCA, il componente principale di Garcinia Cambogia viene estratto dalla buccia di questo frutto. Si dice che sia il motivo principale dietro la sopprimere l’appetito e le proprietà di riduzione del grasso. Questa pianta è originaria del Sud-est asiatico ed è fondamentalmente la frutta tropicale si trovano in colore giallo verde pallido o di forma di zucca di piccole dimensioni.

La magia sta nella pelle di questo frutto che sarebbe anche indurre una maggiore produzione di serotonina per inibire quelle voglie di cibo prematura, che di solito sono regolate dal cervello e non la pancia!

Garcinia Cambogia: ci sono effetti collaterali?

Sono stato di recente in uno show televisivo nazionale, che si è concentrato su più veloci integratori brucia-grassi. Il supplemento principale in questione era Garcinia Cambogia. Quello che mi è piaciuto di questo spettacolo è che ha dato grande esposizione a un supplemento di poco conosciuta che potrebbe aiutare le persone con perdita di peso. Tuttavia, vi è ancora qualche informazione su questo supplemento che semplicemente non abbiamo avuto abbastanza tempo nello show di andare oltre e sicuramente non nel modo più dettagliato come vorrei.

Prima di continuare con questa discussione su Garcinia Cambogia, vorrei innanzitutto dire che ho non vendo questo prodotto e non condivido tutte le marche. Tuttavia, ho aiutato i miei pazienti nella mia clinica di medicina integrativa a San Jose, in California. Con l’utilizzo di questo supplemento. Così, ho intenzione di tracciare quante più informazioni pratiche su questo supplemento che posso per voi lettori, sulla base di alcuni studi che sono fuori su questo argomento. Vorrei anche affrontare alcune perplessità o dubbi su ciò che, a mio parere, ancora bisogno di essere fatto su questo supplemento per quanto riguarda la ricerca.

Garcinia Cambogia è un frutto che è stato mangiato per secoli in India e in Asia. All’interno della buccia del frutto naturale, ci è di circa il 20-30 per cento di acido idrossicitrico (HCA). Quando i pazienti acquistano l’estratto di Garcinia Cambogia (GCE) utilizzati nei supplementi, non vi è di solito circa il 50-60 per cento della HCA utilizzato come ingrediente attivo nel supplemento.

Sulla base degli studi, esiste la possibilità che questo integratore può aiutare con la perdita di peso, aiutando i pazienti si sentono pieno più rapidamente e aiutare a trasformare il cibo che mangiamo in una fonte di energia utilizzabile nel nostro corpo, invece di essere immagazzinato come grasso. Può anche aiutare con l’umore sulla base di un effetto della serotonina in modo che le persone che mangiano troppo a causa di stress emotivo, questo potrebbe essere particolarmente utile.

Mantenere una dieta sana mentre si lavora verso i vostri obiettivi di perdita di peso con questi puramente Inspired 100% Pure Garcinia Cambogia Compresse Integratore Alimentare. Sono realizzati con il 100 per cento di ingredienti genuini e di alta qualità. Ogni compressa fornisce 1600mg per porzione. Esso contiene anche una dose di estratto di caffè verde fornendo il 45 per cento acido clorogenico. In uno studio di 60 giorni, i soggetti che utilizzano questo ingrediente chiave di perdita di peso perso una media di quasi 11 libbre con una dieta a basso contenuto calorico. In un altro studio di otto settimane, i soggetti perso una media di quasi 4 libbre con una dieta a calorie ridotte e moderato esercizio fisico. compresse Garcinia Cambogia offrono un modo naturale ed efficace per contribuire a realizzare un peso sano.

 

morti biancheNegli anni 2008 e 2009 quasi tutte le settimane i giornali avevano tra le prime pagine storie di persone morte sul lavoro, le cosiddette “morti bianche”. Questo termine indica proprio un incidente mortale capitato sul lavoro. Parliamo di numeri: secondo i rapporti INAIL nel 2008 gli incidenti mortali sul lavoro sono stati 1100, numero che fortunatamente vediamo calare negli anni dopo.

Morti bianche, purtroppo non sono solo un vecchio ricordo

Già nel 2012 si riscontra una diminuzione del 23%, constatando 790 casi. Ma la nostra domanda è: solo perché non si parla più delle morti bianche, queste hanno cessato di essere? La risposta è no. Ci siamo informati sul blog “caduti sul lavoro” che ha pubblicato i dati INAIL aggiornati dal primo gennaio al 23 ottobre 2015 constatando ad ora un numero di 570 lavoratori deceduti sul lavoro. Un numero che arriva quasi a dimezzare i dati del 2008 e che è in diminuzione costante.

Nonostante la diminuzione delle morti non ci si può che chiedere come mai queste 570 anime siano tenute quasi segretamente chiuse nel dolore delle famiglie. Viene quasi da pensare che i telegiornali, molto di più che i giornali seguano “mode” particolari nelle decisioni riguardo i servizi da proporre. Forse una persona deceduta sul lavoro potrebbe non fare scalpore quanto qualche incidente pericoloso finito male ma vogliamo ribadire che solo ricordando  chi non c’è più e perché non c’è più si può evitare che questi 570 non diventino un numero maggiore. Sicuramente i controlli e gli obblighi dell’utilizzo dei DPI hanno favorito questa decrescenza; per questo speriamo in un futuro con numeri sempre inferiori.

Fiorentina RomaL’assoluto big match per quel che riguarda la nona giornata di campionato è sicuramente quello che vedrà contrapposti allo Stadio Artemio Franchi la Fiorentina e la Roma, ovvero la prima della classe contro la seconda (a pari punti con l’Inter).

Sarà una partita decisamente particolare per Mohamed Salah, che sicuramente, dopo quanto successo questa estate, non sarà accolto nel migliore dei modi, giusto per usare un eufemismo, dai suoi ex tifosi della Curva Fiesole.

Le due squadre arrivano a questa sfida con uno stato d’animo quasi uguale: la squadra di Paulo Sousa, dopo un inizio di stagione a dir poco brillante, che l’ha proiettata direttamente in testa alla classifica, è incappata in due sconfitte consecutive tra campionato ed Europa League.

Fiorentina in cerca di riscatto dopo due ko

Domenica scorsa, infatti, i Viola sono stati battuti al San Paolo da un Napoli in forma straordinaria (come confermato anche dal turno di coppa) al termine di una gara giocata ad un livello tecnico eccezionale da entrambe le formazioni. A sorpresa, però, è arrivata anche la sconfitta in casa contro il Lech Poznan per 2 a 1 in Europa League, che ha complicato ulteriormente i piani della squadra toscana. Che l’ondata di entusiasmo (tanto che c’è già chi parlava di Scudetto) sia già terminata? Quel che è certo è che la partita di domenica contro la Roma sarà un bel banco di prova per la Fiorentina, che, è giusto ricordarlo, è ancora la capolista del campionato.

Roma, allarme difesa

La Roma, invece, è distante solo una lunghezza dalla Fiorentina, occupando attualmente la seconda posizione in classifica. Nell’ultima partita disputata in Champions, i giallorossi hanno evidenziato ancora quei problemi di concentrazione, soprattutto per quanto riguarda la fase difensiva, che è un po’ il leitmotiv di questo inizio di stagione. E il fatto di aver subito quattro goal contro il Bayer Leverkusen, una squadra tutto sommato organizzata, ne è una dimostrazione.

Il fatto che più preoccupa è che contro i tedeschi, la squadra di Garcia non sia riuscita a mantenere un livello di attenzione adeguato per tutta la durata della partita, facendosi sorprendere proprio quando la partita, sul 4 a 2, sembrava essere definitivamente chiusa.

Ed è proprio questo uno degli aspetti che i giallorossi dovranno per forza di cose migliorare per fare il salto di qualità che tutti i tifosi si aspettano per poter puntare veramente a qualcosa di ambizioso.

Insomma, sarà una partita che dirà molto su quello che sarà il futuro di entrambe le squadre, che faranno di tutto per portare a casa quei tre punti che potrebbero risultare fondamentali per il proseguimento di stagione.