libri-consigliati-estate-2014Summer: Sulla mia pelle di Elisa Sabatinelli

Il primo dei due libri di Elisa Sabatinelli, la cui saga s’intitola Summer, racconta la storia di Lavinia che perde la madre per un male incurabile e che butta via la sua vita e i suoi studi di violino dopo aver saputo che le sono stati finanziati di nascosto dal padre mai conosciuto.

Il romanzo si apre con un referto che la protagonista decide di leggere a fine estate: al suo interno il responso sull’analisi genetica a cui si è sottoposta per scoprire se esiste anche in lei il gene maligno della malattia della madre.

Pochi giorni dopo la ragazza trova il diario di un viaggio in Italia che la mamma fece più o meno alla sua età: decide, così, di ripercorrere le sue tracce per trovare se stessa.

La paura del desiderio di Claire Messud

Claire Messud ci invita alla riflessione: il suo thriller psicologico ci mostra quanto i desideri sbagliati, più del fato, possano prendere il sopravvento e influenzare le nostre scelte.

Un professore americano, a Londra per una ricerca letteraria, s’imbatte in una donna ambigua, forse una pericolosa assassina.

Delia è di nessuno di Ilaria Milandri

Una storia intensa ed emblematica: Delia, la protagonista, è una prostituta bellissima e molto colta, Adamo, invece, un vedovo che trascorre il suo tempo al cimitero.

L’incontro potrebbe cambiare le loro vite in modo positivo, ma la donna è tramortita da un passato terribile che, inavvertitamente, si ripresenta per sconvolgerle la vita.

cosmeticiI cosmetici di ultima generazione, quelli pensati per l’estate, hanno formule light, fresche e profumate, perfetti per affrontare l’afa, anche in città.

Molti prodotti hanno una texture definita sorbetto perchè realizzati con un’alta percentuale di acqua, quasi il 15 % in più rispetto ad una classica crema per il viso.

Molto leggere, ma non meno efficaci, consentono una piena idratazione senza ungere la pelle.

Tutto merito della nuova tecnologia acquakeep, ovvero impercettibili microsfere dal forte potere assorbente idratano la pelle regalando un effetto ultrafresco.

Gel effetto freddo

Con i gel effetto freddo proverai la stessa sensazione di un tuffo in piscina. Creano questo effetto refrigerante alcune piante particolari come il melitolo, il mirtillo, l’aloe e la centella asiatica. Ideali per le gambe perchè combattono quella fastidiosa sensazione di pesantezza e si assorbono all’istante senza appiccicare.

Alcuni contengono anche estratti di calendula e cipresso che leniscono la cute e calmano i rossori.

Acque spray

Le acque spray sono ideali per combattere il caldo in qualunque momento della giornata: quelle a base di tè verde e menta hanno un’azione addolcente, quelle che, invece, contengono acqua termale combattono irritazioni ed eritemi. Sono, inoltre, un’ottima base trucco ed eliminano il sale e il cloro da pelle e capelli.

Elimina borse ed occhiaie con un piccolo trucco: appena sveglia o prima di andare a dormire, fai un mini impacco per rinfrescare lo sguardo con due dischetti di ovatta impregnati di lozione e tienili su per 5 minuti. Noterai subito la differenza.

SONY DSC

Fino al 9 ottobre a Mart, in Trentino, potrete ammirare la splendida mostra I pittori della luce. Dal divisionismo al Futurismo.

L’esposizione

L’esposizione inaugurata il 25 giugno è dedicata a Giovanni Segantini, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Angelo Morbelli, Emilio Longoni che hanno influenzato le avanguardie del Novecento ed in particolare il Futurismo, i cui rappresentati sono stati Giacomo Balla, Carlo Carrà, Luigi Russolo e Gino Severini.

Il ritratto di Umberto Boccioni del 1906 diventò l’icona del nuovo stile: il Ritratto di Sophie Popoff fu un inno alla luce e ai colori dei pittori tardo simbolisti. La tecnica utilizzata fu quella del puntinismo arricchito, però, di piccole barrette colorate: toccò poi all’occhio dell’osservatore mettere tutto insieme e contemplare il risultato.

La tecnica audace ed innovativa non passò inosservata ai colleghi francesi. I divisionisti, traduzione italiana dei puntinisti francesi, posero, così, le basi di una nuova arte il cui metodo era lo stesso usato Oltralpe, ma ai puntini vennero aggiunti filamenti di colore puro, quasi impercettibili, che nel contesto generale donarono profondità e luce.

Alla teoria sentimentale impressionista di qualche anno prima subentrò quella ottica e fisica dei divisionisti che furono, riflettendoci, anche un po’ scienziati: il colore puro ottenuto attraverso la divisione prismatica che compone lo spettro visibile, non è certo cosa di poco conto.

In esposizione ci saranno, poi, i celebri dipinti Ciò che mi ha detto il tram di Carrà, quadro che inaugurò lo stile dinamico del Futurismo, e Il pianeta Mercurio passa davanti al sole di Balla che rappresenta lo spazio osservato col telescopio in chiave «moderna».

Hillary_Clinton (1)La strada che conduce alla Casa Bianca è ricca di ostacoli, imprevisti e colpi bassi.

Per ottenere la presidenza occorre convincere gruppi etnici e religiosi e tenere insieme elettorati apparentemente incompatibili. Quindi quel che devono fare i due candidati è conquistare afroamericani ed ispanici, cattolici ed evangelici, studiare la classe media e quella rurale, capire in che direzione vada il voto femminile e quello dei giovani americani ancora indecisi.

Hillary Clinton e Donald Trump a suon di voti elettorali: chi vincerà?

Dalla sua Hillary ha un bel po’ di gente, in primis le donne. Il voto femminile è stabilmente dalla parte della ex first lady degli Stati Uniti, primo candidato donna di uno dei più importanti partiti d’America. Il divario tra la Clinton e Trump sfiora quasi il 60% per quanto riguarda le donne ispaniche over 50. Inoltre, il 70% degli afroamericani sostiene Hillary nella sua corsa alla Casa Bianca, per non parlare dell’appoggio completo dei banchieri di Wall street che, addirittura, finanziano la sua campagna elettorale.

Trump, invece, ha una grossa presa nell’America rurale, dove è forte il sentimento del nazionalismo. Il repubblicano va forte nelle contee abitate per lo più da bianchi che tengono molto alle loro origini americane e dove lo stipendio è poco al di sopra della media nazionale.

Nonostante i suoi due divorzi ed uno stile di vita non proprio «casa e chiesa», anche gli evangelici hanno dimostrato con entusiasmo il loro inatteso sostegno.

fiori-natura-primavera-535x300Siamo in piena primavera, avvolti ( e travolti) da fiori e pollini che provocano starnuti, congestione nasale e bruciore agli occhi. Ma da cosa dipende?

Si tratta, in realtà, di una risposta anomala del nostro sistema immunitario che scambia per nemici alcuni elementi innocui, come i pollini, provocando la produzione di specifici anticorpi, IgE, che sensibilizzano i soggetti. In questo modo, ad ogni contatto con queste sostanze vengono liberate nell’organismo molecole infiammatorie come l’istamina che provoca i classici sintomi dell’allergia primaverile, ovvero congestione delle mucose, gonfiore ed irritazioni.

Con i medicinali giusti ed una corretta alimentazione si possono ridimensionare i fastidi arrecati da questo disturbo.

Quali sono le sostanze che possono aiutarci a combattere l’allergia primaverile?

In primo luogo, la vitamina D3 che è una modulatrice-induttrice della tolleranza immunitaria, quindi l’antiallergia per eccellenza. Puoi assumerla tramite il latte e i suoi derivati, verdure e cereali, uova e pesci grassi.

La vitamina C rinforza le difese e puoi trovarla negli agrumi, nei kiwi, nelle patate ed anche nel peperoncino.

Gli antiossidanti flavonoidi, poichè drenanti sono quindi antigonfiore. Il più noto è la quercetina che puoi trovare in tutti i vegetali, soprattutto in mele, pere, lattuga e agrumi.

Non sottovalutare, poi, l’azione antinfiammatoria e antiallergica dell’omega 3, contenuto in tutti i pesci grassi, salmone, tonno e sardine, nella frutta secca e nei semi e nell’olio di lino.

Prova anche i probiotici, che regolano l’equilibrio dei batteri intestinali e dunque il sistema immunitario. Via libera a yogurt, latte acido, miso giapponese e crauti.

fragolaA chi non piacciono le fragole? Sono spesso il frutto preferito di grandi e piccini.

La fragola è ricca di acqua e vitamina C, per non parlare del suo sapore dolce ma non troppo che si sposa bene con tutti i tipi di frutta. Quindi via libera a macedonie di fragole, pesche, banane, ciliegie e a frullati colorati arricchiti da una simpatica spruzzata di panna montata.

Le fragole, nutrienti ed ipocaloriche, sono costituite per la maggior parte di acqua e contengono la già citata vitamina C, diversi minerali e i carotenoidi.

Hanno una forte azione diuretica utile per depurare l’organismo da tossine e sostanze di scarto.

Le fragole, però, non sono adatte a tutti perchè sono tra i frutti che più causano allergie. Questo perchè la vitamina C al loro interno, favorisce la fissazione del ferro eventualmente contenuto in cibi a cui sono abbinate o ingeriti prima.

Questi piccoli e magici frutti rossi sono un vero e proprio toccasana. Scondite, sono ottime anche come spezzafame in qualsiasi momento della giornata, e i più golosi possono assaggiarle con un piccolo fiocco di panna montata o passate nel cacao.

Per chi, invece, è più attento alle calorie consiglio di bagnarle con del succo d’arancia e di limone, un’alternativa semplice e gustosa.

Le fragole possono essere accostate anche ad ingredienti salati. Possono prendere parte ad insalate con finocchi, cetrioli,avocado, aceto di mele e succo di limone, potenziando così la loro azione idratante e rimineralizzante.

dimagrire garciniaLa Garcinia Cambogia è uno dei migliori e più utilizzati rimedi naturali per poter dimagrire. In realtà la Garcinia non è un vero e proprio prodotto dimagrante ma piuttosto, un piccolo aiuto. In questo articolo cercherò di darti tutte le informazioni che ritengo essere indispensabili per poter usare questo rimedio naturale per dimagrire velocemente e senza rischi per la tua salute.

Per prima cosa va detto che se vuoi acquistare la Garcinia cambogia trovi qui molte info utili: http://worldfilia-tracking.ddns.net/goto/532693c31cbc2/dcd7ad20 . Ma andiamo per ordine e cerchiamo di capire qualcosa in più di questo importante strumento.

Cos’è la Garcinia Cambogia?

Questo frutto è originario del sud-est asiatico ed è coltivato anche in alcune zone dell’Africa centrale e le zone costiere dell’India come il Kerala e Karnataka. Originariamente verde o giallo frutta si trasformerebbe in nero o di colore marrone dopo l’essiccazione.

Molti paesi asiatici utilizzano questo frutto per aggiungere sapore al cibo da tempo. Il sapore aspro di questo frutto rende confrontabili con tamarindo. Gli esperti di nutrizione di tutto il mondo hanno scoperto che la parte più vantaggioso di questo frutto è la sua pelle e garantire che il nostro scientificamente estratto puro Garcinia Cambogia in possesso di tutti questi elementi nella quantità appropriata.

Si può godere delle proprietà magiche di Garcinia Cambogia nel nostro supplemento di sbarazzarsi di quel grasso ostinato depositato nel corso degli anni. La Garcinia genere è distribuito principalmente nelle regioni tropicali e comprende circa 200 specie. G. cambogia appartiene alla famiglia Guttiferae e si trova in India, Malesia, e Africa. G. Cambogia si trovano comunemente in sempreverdi o semievergreen foreste del sud-ovest dell’India, dove sono state documentate 36 altre specie. 1 , 2 Le specie vegetali ha variabilità nel suo modello di ramificazione, frutta di colore, forma e dimensione. 1 L’albero è di piccole to-medie dimensioni con rami pendenti. Le foglie sono verde scuro e lucido, di forma ovale con una estremità più stretta, da 5 a 12 cm di lunghezza, e da 2 a 7 cm intorno. L’albero è tollerante alla siccità e fiori durante la stagione calda. Il giallo, arancione, o frutta rossa matura durante la stagione delle piogge e contiene HCA. Si forma ovoidale, 5 centimetri intorno, è da 6 a 8 semi, ed è quotata presso il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti inventario dei frutti commestibili perenni. 2

Come funziona la Garcinia Cambogia?

che ha sia l’appetito sopprimere e bruciare i grassi proprietà, che sono molto rare da trovare in natura, ma questo frutto meraviglia ha tutto.

La funzione principale di HCA è quello di limitare la materia grassa che enzima chiamato citrato liasi e quindi agisce sulla causa principale della deposizione di grasso. Un altro importante funzione di questo frutto è di sopprimere la chimica del cervello chiamato serotonina responsabile di binge eating. La secrezione abbassato di questa sostanza chimica nel cervello si tradurrebbe in attacchi di fame abbassate e il tuo corpo non desiderare per lo zucchero più!

US Premium Garcinia Cambogia può funzionare solo ed anche in combinazione con il regime di perdita di peso in corso per fornire risultati accelerati. La dieta e l’esercizio fisico adottato da voi come una parte di questo programma di perdita di peso sarebbe recuperare i risultati più rapidi quando combinato con Garcinia Cambogia.

Altro che la perdita di peso, si può anche godere differenza positiva nella vostra insulina e livelli di HDL. Il retto uso della Garcinia Cambogia insieme con i farmaci si tradurrebbe in livelli di zucchero nel sangue e di LDL abbassato troppo.
La cosa migliore di questo supplemet è che tutti questi benefici sono naturali!

Dimagrire con la Garcinia Cambogia

La più alta qualità degli ingredienti utilizzati nella composizione del nostro estratto di Garcinia Cambogia, oltre 3000 mg di dosaggio rispetto a 1000mg di 1500mg offerto dalla maggior parte delle aziende, ci mette nella categoria premium supplemento di perdita di peso. Usiamo solo da agricoltura biologica migliore qualità piante Garcinia Cambogia appositamente acquistati da fornitori fama che coltivare queste piante in condizioni controllate.

I nostri fornitori sono tra i coltivatori rinomati nel settore nutraceutico. US Premium Garcinia Cambogia è caricato con estratto di HCA 60% (secondo le raccomandazioni Dr Oz) e, naturalmente, procurato sali di calcio e di potassio che sono estremamente importanti per l’assorbimento ottimale di HCA (Hydroxycitric acido) . HCA, il componente principale di Garcinia Cambogia viene estratto dalla buccia di questo frutto. Si dice che sia il motivo principale dietro la sopprimere l’appetito e le proprietà di riduzione del grasso. Questa pianta è originaria del Sud-est asiatico ed è fondamentalmente la frutta tropicale si trovano in colore giallo verde pallido o di forma di zucca di piccole dimensioni.

La magia sta nella pelle di questo frutto che sarebbe anche indurre una maggiore produzione di serotonina per inibire quelle voglie di cibo prematura, che di solito sono regolate dal cervello e non la pancia!

Garcinia Cambogia: ci sono effetti collaterali?

Sono stato di recente in uno show televisivo nazionale, che si è concentrato su più veloci integratori brucia-grassi. Il supplemento principale in questione era Garcinia Cambogia. Quello che mi è piaciuto di questo spettacolo è che ha dato grande esposizione a un supplemento di poco conosciuta che potrebbe aiutare le persone con perdita di peso. Tuttavia, vi è ancora qualche informazione su questo supplemento che semplicemente non abbiamo avuto abbastanza tempo nello show di andare oltre e sicuramente non nel modo più dettagliato come vorrei.

Prima di continuare con questa discussione su Garcinia Cambogia, vorrei innanzitutto dire che ho non vendo questo prodotto e non condivido tutte le marche. Tuttavia, ho aiutato i miei pazienti nella mia clinica di medicina integrativa a San Jose, in California. Con l’utilizzo di questo supplemento. Così, ho intenzione di tracciare quante più informazioni pratiche su questo supplemento che posso per voi lettori, sulla base di alcuni studi che sono fuori su questo argomento. Vorrei anche affrontare alcune perplessità o dubbi su ciò che, a mio parere, ancora bisogno di essere fatto su questo supplemento per quanto riguarda la ricerca.

Garcinia Cambogia è un frutto che è stato mangiato per secoli in India e in Asia. All’interno della buccia del frutto naturale, ci è di circa il 20-30 per cento di acido idrossicitrico (HCA). Quando i pazienti acquistano l’estratto di Garcinia Cambogia (GCE) utilizzati nei supplementi, non vi è di solito circa il 50-60 per cento della HCA utilizzato come ingrediente attivo nel supplemento.

Sulla base degli studi, esiste la possibilità che questo integratore può aiutare con la perdita di peso, aiutando i pazienti si sentono pieno più rapidamente e aiutare a trasformare il cibo che mangiamo in una fonte di energia utilizzabile nel nostro corpo, invece di essere immagazzinato come grasso. Può anche aiutare con l’umore sulla base di un effetto della serotonina in modo che le persone che mangiano troppo a causa di stress emotivo, questo potrebbe essere particolarmente utile.

Mantenere una dieta sana mentre si lavora verso i vostri obiettivi di perdita di peso con questi puramente Inspired 100% Pure Garcinia Cambogia Compresse Integratore Alimentare. Sono realizzati con il 100 per cento di ingredienti genuini e di alta qualità. Ogni compressa fornisce 1600mg per porzione. Esso contiene anche una dose di estratto di caffè verde fornendo il 45 per cento acido clorogenico. In uno studio di 60 giorni, i soggetti che utilizzano questo ingrediente chiave di perdita di peso perso una media di quasi 11 libbre con una dieta a basso contenuto calorico. In un altro studio di otto settimane, i soggetti perso una media di quasi 4 libbre con una dieta a calorie ridotte e moderato esercizio fisico. compresse Garcinia Cambogia offrono un modo naturale ed efficace per contribuire a realizzare un peso sano.

 

morti biancheNegli anni 2008 e 2009 quasi tutte le settimane i giornali avevano tra le prime pagine storie di persone morte sul lavoro, le cosiddette “morti bianche”. Questo termine indica proprio un incidente mortale capitato sul lavoro. Parliamo di numeri: secondo i rapporti INAIL nel 2008 gli incidenti mortali sul lavoro sono stati 1100, numero che fortunatamente vediamo calare negli anni dopo.

Morti bianche, purtroppo non sono solo un vecchio ricordo

Già nel 2012 si riscontra una diminuzione del 23%, constatando 790 casi. Ma la nostra domanda è: solo perché non si parla più delle morti bianche, queste hanno cessato di essere? La risposta è no. Ci siamo informati sul blog “caduti sul lavoro” che ha pubblicato i dati INAIL aggiornati dal primo gennaio al 23 ottobre 2015 constatando ad ora un numero di 570 lavoratori deceduti sul lavoro. Un numero che arriva quasi a dimezzare i dati del 2008 e che è in diminuzione costante.

Nonostante la diminuzione delle morti non ci si può che chiedere come mai queste 570 anime siano tenute quasi segretamente chiuse nel dolore delle famiglie. Viene quasi da pensare che i telegiornali, molto di più che i giornali seguano “mode” particolari nelle decisioni riguardo i servizi da proporre. Forse una persona deceduta sul lavoro potrebbe non fare scalpore quanto qualche incidente pericoloso finito male ma vogliamo ribadire che solo ricordando  chi non c’è più e perché non c’è più si può evitare che questi 570 non diventino un numero maggiore. Sicuramente i controlli e gli obblighi dell’utilizzo dei DPI hanno favorito questa decrescenza; per questo speriamo in un futuro con numeri sempre inferiori.

lavorare-con-passioneA volte ci si chiede come si vivrebbe senza avere una passione, un hobby, un’attività a cui dedicarsi nei momenti non lavorativi e di vacanza.

Riposarsi fa bene (e su questo siamo d’accordo tutti), ma è importante non cadere mai nell’ozio e nella totale apatia. Proprio per questo, ogni persona, nutre un interesse, più o meno forte, verso qualcosa che possa allietare e riempire le sue giornate e i suoi periodi del giorno “morti”.

Passione ovunque

Dalla lettura ad ogni tipo di attività sportiva, da passeggiate in splendidi luoghi immersi nella natura alla mountain bike: ognuno cerca di trovare il proprio spazio e la propria realtà: momenti in cui ci si sente se stessi ed in cui poter esprimere tutta la creatività, le abilità o addirittura le paure più intrinseche.

Potersi sentire realizzati, riuscire bene in qualcosa che non siano le cose dovute legate alla quotidianità (come il proprio lavoro), dimostrare a se stessi di essere bravi in qualcosa è un forte stimolo per la personalità e per la mente di ciascuno di noi: questa tesi è stata fortemente sostenuta anche da uno studioso di psicologia e sociologia come Maslow, che nella sua piramide dei bisogni citava i cosiddetti “bisogni di autorealizzazione”, dando loro enorme importanza.

Per questo, quindi, tutti dovrebbero avere un’attività in cui sentirsi liberi di esprimere, in un certo senso, i propri ideali e le proprie fantasie, per non sentirsi oppressi dalle difficoltà e dagli impegni che la vita di tutti i giorni riserva a ognuno di noi.

inglese linguaCome tutti sanno, al giorno d’oggi, di fondamentale importanza è la conoscenza della lingua inglese per diversi motivi: poter comunicare con gente proveniente da tutto il mondo, ampliare i propri orizzonti della conoscenza e, per ultimo, poter viaggiare liberamente.

L’universalità della lingua inglese porta, ogni giorno, milioni e milioni di persone ad intraprendere un percorso di apprendimento per poter parlare fluentemente la lingua anglosassone. Gente di ogni età e parte del mondo è attratta dall’idea di poter comunicare in maniera efficace in qualsiasi luogo, in qualsiasi momento e con qualsiasi persona incontri.

Sicuramente più facile di alcune altre lingue (fra cui anche l’italiano) da un punto di vista grammaticale e verbale, la vera e propria difficoltà sta nelle pronunce e nel riuscire a gestire un vocabolario che certamente contiene numerosissime terminologie che, però, vengono usate costantemente anche nel lessico quotidiano (social network, like e chat sono solo alcuni dei neologismi provenienti da America e Inghilterra).

Lingua inglese? Non solo

A far sempre più concorrenza a questa lingua è, sicuramente, la lingua cinese: il problema, purtroppo, sta nella difficoltà di pronuncia, ma anche di scrittura (servono, infatti, veri e propri studi di calligrafia) con gli “infiniti” ideogrammi e simboli presenti.

La via più semplice sembra, per questo, l’imparare la lingua inglese, sicuramente più accessibile per i motivi visti precedentemente.

Studiare una lingua nuova vuole anche dire tenere allenata la propria mente ed il proprio intelletto, riuscendo a mantenere una sorta di elasticità delle proprie attitudini dell’apprendimento.

So, let’s go Italy! Let’s study English!